S.M.ART – San Mercuriale ART

Le luci del Natale si accendono su Piazza Saffi
S.M.ART  – San Mercuriale ART
dal 6 Dicembre 2014 al 6 Gennaio 2015 la mostra “Donna e donne”
di Roberto Casadio

Il Chiostro di San Mercuriale torna ad essere protagonista della vita culturale cittadina con la rassegna S.M.ART – San Mercuriale ART, una serie di iniziative artistiche ospitate nei suoi spazi  interni ed esterni. L’Abbazia, a partire dallo scorso ottobre, è entrata nel progetto Cultura Etica promosso dal Club Unesco di Forlì, con il fine di rendere questo luogo uno spazio catalizzatore della città e animarlo con varie attività di richiamo turistico, culturale, sociale, educativo, gastronomico, aperte ai forlivesi e non solo.

La rassegna artistica S.M.ART è organizzata senza scopo di lucro dall’Agenzia di comunicazione Essere Elite in collaborazione con l’ApsPuntodonna, e vede come work partners alcune aziende forlivesi come Romagna Corriere, Bullonerie Riunite Romagna S.p.a, Grand Hotel Forlì e Ristorante 3 Corti.

Per tutto l’arco del 2015 presso il Chiostro sarà realizzata una serie di mostre che avranno come filo conduttore la donna e le sue rappresentazioni con stili differenti, in epoche diverse.

 

Il 6 Dicembre si inaugura la mostra del pittore forlivese Roberto Casadio che, per l’occasione, espone una selezione di suoi quadri dal titolo “Donna e donne”,  scelti con la collaborazione di Andrea Brigliadori. L’esposizione è visitabile fino al 6 Gennaio 2015 tutti i giorni dalle ore 16.00 alle ore 19.00.

A partire dalle 18.00, lo stesso Brigliadori presenterà l’artista Casadio, il cui occhio coglie e rappresenta figure di donna in età diverse, appartenenti a diversi strati sociali, in diversi atteggiamenti e situazioni: donne che non nascondono la verità delle loro storie individuali, le molteplici forme in cui si incarna la loro femminilità. In questa galleria di ritratti e di pose dal vero, le accomuna uno stato di solitudine e di immobilità priva di sorriso. Nessuna gioia, niente tenerezza. Piuttosto: una rassegna di figure umane femminili còlte nella verità fisica delle loro esistenze, immerse nei fuggevoli istanti del tempo.

IMGP1955

Cogliamo l’occasione per invitarvi il 6 Dicembre alle ore 18.00 all’inaugurazione della mostra del pittore forlivese Roberto Casadio che espone una selezione di suoi quadri dal titolo “Donna e donne”,  scelti con la collaborazione di Andrea Brigliadori. L’esposizione è visitabile fino al 6 Gennaio 2015 tutti i giorni dalle ore 16.00 alle ore 19.00.

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

ROBERTO CASADIO: nota biografica e curriculum artistico
Roberto Casadio è nato il 30 Settembre 1942 a Forlì, dove attualmente vive e lavora.
Diplomato al liceo artistico di Ravenna nel 1961, ha poi frequentato l’Accademia di Belle Arti  della stessa città diplomandosi sotto la guida di Umberto Folli e Giulio Ruffini.
Dal 1965 al 1970 ha insegnato educazione artistica presso le scuole medie e superiori di varie città del Nord Italia e dell’Emilia Romagna, successivamente,dal 1976 al 1999, ha insegnato a Forlì.

La vocazione artistica di Roberto Casadio si rivela ben presto, a quattordici anni, con la passione per il disegno e la pittura.
L’esordio espositivo è nell’anno 1971, a Spoleto, invitato al “Festival dei due mondi”.
In seguito, inizia una lunga serie di mostre nella sua città, presso la “Galleria Mantellini”, che per anni gli darà spazio e visibilità.  Nel 1973 espone a Sanremo (Galleria Matuzia) e a Cesena (Galleria La permanente). Nel 1980 le sue opere vengono ospitate a Villa Prati di Bertinoro, a Forlì al centro culturale “Nuovo ruolo” e a Rimini presso la Galleria Malatestiana.
Dal 1986 in poi la Galleria Farneti di Forlì diventa il principale punto di riferimento dell’artista che proprio in questo spazio realizza periodicamentemostre personali.

Tra le esposizioni artistiche più importanti si segnalano:

  • 1992 Palazzo Sforza di Cotignola – Ra;
  • 1993 mostra antologica a Palazzo Albertini di Forlì;
  • 1996  Comune di Sant’Agostino – Fe;
  • 1997 Palazzo Albertini Forlì con “Le emozioni della lirica”;
  • 1999 Manifesto per l’Aida presso Galleria Farneti e l’Oratorio San Sebastiano – Fo;
  • 1999 Bologna presso la stazione Centrale, esposizione del dipinto commemorativo in memoria della strage del 2 Agosto;
  • 2000 a Ferrara – Galleria “Il secondo rinascimento”; Cesenatico – Palazzo Veronese;
  • 2002 Bologna Galleria S.Isaia; Bergamo (Galleria Arsmedia);
  • 2003 Faenza – Galleria Sala forum e al Voltone della Molinella;
  • 2004 Cesena – Galleria Cantina Carbonari, Castrocaro – Grand Hotel;
  • 2005 Cesena – ex Pescheria sul tema I Vizi capitali; Lugo – Galleria Artepiù;
  • 2006 Bagnacavallo – Sala di Palazzo Vecchio; Milano – Libreria Bocca, Galleria Vittorio Emanuele II;
  • 2008 Forlì – Hotel della Città;
  • 2010 Forlì – Fondazione Cassa dei Risparmi Forlì – Palazzo Monte dei Pegni “L’inferno di Dante”;
  • 2011 Cesena -Palazzo del Capitano “L’Inferno di Dante”; Forlì – Galleria d’arte Farneti;
  • 2012 luglio – agosto Sarsina (FC) ; Forlì – Galleria d’arte Farneti;
  • 2014 ottobre – Galleria Michelacci Meldola.

L’artista è presente a numerose mostre collettive e fiere d’arte tra le quali: Vernice, Contemporanea e alla Fiera d’arte Internazionale di Strasburgo.
I lavori di Roberto Casadio sono esposti anche nella Pinacoteca di Forlì, inoltre alcune sue opere appartengono alla Fondazione “Cassa dei Risparmi di Forlì”. Molti quadri si trovano anche in numerose collezioni private.

Premi e riconoscimenti, fra i più importanti:

  • “Marc’Aurelio” Roma 1975
  • “Campigna-S.Sofia”,
  • “Frasca d’Argento”;
  • premio Nazionale di Pittura e Scultura Bagno di Romagna;
  • Super Premio “Margherita d’Argento”,
  • marzo 2014 “Medaglia d’oro” del Presidente della Repubblica per il Premio Margherita.

Fra i numerosi cataloghi si segnalano: Monografia 1993, Le lunette per S.Biagio 1994, Le emozioni della lirica 1997, Il treno: quadri di viaggio 1999, Fumo e profumo: inquiete figure di donna, 2002, I vizi capitali, 2005, Predappio alta 2008, Su il sipario Ravenna 2008, Così è se vi pare (Cantina Carbonari Cesena) 2009, Castrocaro (La Cantinaza) 2009, Voltone della Molinella (Faenza) 2010.

Nel 2010 viene pubblicato il volume “L’Inferno” di Dante, illustrato da Roberto Casadio e curato da Andrea Brigliadori, come libro strenna della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì – edizioni Ponte Vecchio di Cesena.

Hanno scritto di lui:
Sandro Morichelli, Raffaele De Grada, Bruna Solieri Bondi, Fanny Monti, Rosanna Ricci, Guido Carduccini, Enzo Dall’Ara, Andrea Brigliadori, Anna Barbieri, Claudia Rocchi, Enrico Zavalloni, Flavia Bugani, Gabriele Zelli, Giovanni Serafini, Orlando Piraccini, Maria Teresa Indellicati, Milvia Del Zozzo, Odette Gelosi, Simonetta Venturi, Silvia Arfelli e Davide Argnani.